venerdì 24 agosto 2012

Nabelabionda.

Qualche studio per un personaggino che ai più assidui frequentatori del blog parrà in qualche modo familiare.

Un po' per combattere la piaga estiva dei fogli attaccati agli avambracci, un po' per avere qualcosa da raccontare quando la gente mi chiede "cos'hai fatto st'estate?", sto provando a disegnare direttamente in MangaStudio.

E mi ci trovo, come temevo!

In compenso adesso però la gente non mi chiede più niente: mi guarda da lontano, e scòte lo capo.

6 commenti:

Fales ha detto...

Tutta la vita Manga Studio se vengono fuori cose così piene di sentimento! Affanculo quello che pensano gli altri! :)

Zumbi ha detto...

haha!
no, ma il mio timore è dato dal fatto che non voglio distaccarmi dal supporto analogico per i disegni, e ogni passettino che faccio in quella direzione, un po' mi piange il cuore..

Sò conflitti ineriori (di rilievo mondiale, aggiungerei)
:)

m_ ha detto...

Che scòtano.
Niente crucci, la menata della diatriba analogico/digitale è vetero borghese. Fintantoché devi usà un facsimile di penna/matita per disegnare, la tua manina è salva, solo un po' più viziata, ma niente che un sano boot camp di dediche su carta alle fiere non possa risolvere. Almeno finché non ti troverai a fare le dediche su cintiq e a stampare i risultati sul posto.
Fai fai, disegna, anche con manga studio e non stare a confliggerti pel lazo. :)

P.S. Amo il tuo lavoro. Tutto. Lo stile, il tratto e il tuo modo di colorare.
Mi prendi a bottega? Ti faccio le lavatrici in cambio di un mentore.

Zumbi ha detto...

Hai ragione, oh misterioso M_ (Moriarty, sei tu?.... m... Mamma?). E' più una questione di stupido orgoglio che di effettivo disagio.

PS. Grazie! (Mamma, allora sei davvero tu?).
La mia bottega è sempre aperta a tutti. Con mio grande imbarazzo.

Roberta Gandolfo ha detto...

Bellissimi!!!

Roberta Gandolfo ha detto...

La adoro! Adoro il look e i colori scelti!