lunedì 17 settembre 2007

Portrait of H.

Il ritratto di una mia amica.. ma mica una qualsiasi.
Questa è cazzuta!
Una artistessa, che assimila fonde impara e partorisce. La sua arte la potete trovare qui.

E per i più attenti, anche una canzoncina nuova, perchè
"This.. is.. the.. end.. of.. the.. summer!"

P.S. La canzoncina di cui sopra è scomparsa fagocitata da qualche baco nell'etere.. per fortuna il rock'n'roll è un pozzo senza fondo!

4 commenti:

il decu ha detto...

Mistico!!!
...ma sbaglio, o t'è piaciuta la storia d'a carta del pane?...
Spero ce tu ti stia sbomballando un po' meno di me...
Voglio anna' a lavora' 'n pizzeria.

Zumbi ha detto...

eh sì, 'a carta der pane m'ha sfrugugliato mbò l'avena artistica.
:D

io mi sto sbomballando a più non posso, sto illuminando aureole e alucce fino al vomito.. e quello sopraggiunge presto.

Se il tuo sogno della pizzeria si avvera dimmelo così vengo dove lavori e mi fai gli isconti e mi dai i grissini extra.

il decu ha detto...

oggi ho consegnato le prime merdacce... o si scriverà con la "i"? ...
Domani, seconda consegna, e poi finalmente sono liberooooooo...


di inchiostrare 36 tavole in 10 giorni.

horizons ha detto...

... ma... comunque... si nota da questo ritratto che il De Felici non ha avuto modo di sforzarsi più di tanto (tecnicamente parlando)... voglio dire il soggetto era pressapoco perfetto e irradiava talmente tanta luce intorno da potersi quasi imprimere da solo sulla carta....

(estratto da una conferenza stampa intitolata "Ritratti e Ritrattori" tenuta dal noto critico d'arte Giancarlo Valutacrosta).

(la santa)