mercoledì 30 gennaio 2008

Inglesismi.

E con questa vignetta ufficialmente rendo internazionale l'odio che chiunque nutre verso i miei giochi di parole.

18 commenti:

bdrisshhh ha detto...

Le espressioni di strega e uomo più anziano sono ma-gni-fi-che!
Solo una cosa (seria): il baloon non dovrebbe uscire dalla bocca, appunto, del più anziano (presumibilmente ispettore)?

Ok, ho già rotto...torno nella catacomba. :D

Zumbi ha detto...

sì! non si capisce? non volevo fare una coda chilometrica al baloon, ma se non si capisce rimedio :P

Holly ha detto...

...meno male che me l'avevi spiegata a colazione, se no col cavolo che la capivo...

il decu ha detto...

E' un po' come "chi gioca in prima?"... "chi!"
?

il decu ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
baloscio ha detto...

ah ah ah
l'ho dovuta leggere due volte e sono stato a tanto così dallo scriverti "oh io non la capisco"

racchio ha detto...

Da chi scrisse un tempo "Il Passato è il mio Futuro" accetto qualsiasi gioco di parole. Rispetto!

Zumbi ha detto...

@davide: la calma è la virtù dei forti, così come la salma è la virtù dei morti.

@racchio: per fortuna ci sono i vecchi meriti(?) a pararmi il culo! :D

mo mi giro il blog tuo e cerco di capire chi sei.

oh!

Zumbi ha detto...

ah il davide di prima è baloscio, non il decu!

al decu dico: sì, è un pò tipo quello, ma molto, molto più in inglese :D

bdrisshhh ha detto...

In realtà come dice Guido Penzo "La calma è la virtù dei calmi"...e come contraddirlo?

madmac ha detto...

awawawawawaw (risata anglofona)

Link ha detto...

Un inchino alla raffinatezza del messaggio, ma non tanto profondo visto i tempi che corrono. Escher è un criceto glabro cosparso di vasellina al confronto.

prufessore ha detto...

Io adoro i giochi di parole, meglio ancora se internazionali.
Ricordo ancora un giorno a Londra - era il 4 maggio - un collega mi disse che era il giorno di "Guerre Stellari" "Why?" chiesi io improvvido. "May the Forth (be with you)"
Applausi a scena aperta!

Zumbi ha detto...

Fantastico!
mi hai risollevato questa giornata, e anche tutti i prossimi 4 di maggio.

Zumbi ha detto...

@link: Beh, d'altronde si sa che Escher prende il suo nome proprio dalla celebre parola che esclamò quando, dopo due settimane di intensa apprensione per il mancato ritorno alla luce del suo piccolo roditore personale, se lo vide sgattaiolare via dai pantaloni durante un ricevimento.

per questo ed altri inediti racconti scabrosi sulla vita privata dei personaggi storici comprate tutti una copia di "Tutta la verità sul cavallo bianco di Napoleone e altre storie", in libreria i questi giorni.

Bdrisshhh ha detto...

"Escher prende il suo nome [...] durante un ricevimento"

BAHAHHHAHHAHAHAHHA!
!!


!

!


mh.
:)

elekottera ha detto...

io direi almeno 8 indianini buoni...

Roberto Zaghi ha detto...

Ah ah! Che bella!
Rido anche per le facce delle witch!